Orizzonti Simbruini logo quadrato bianco
I PIÚ LETTI
TAG
Rilascio in natura del Cervo sui Monti Simbruini
Rilascio in natura del Cervo sui Monti Simbruini: ripercorriamo insieme le fasi della liberazione in natura dei tre esemplari di cervo (Cervus elaphus) cresciuti nell'area faunistica di Prataglia, a Cervara di Roma.
Cervo Monti Simbruini
22825
post-template-default,single,single-post,postid-22825,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.5,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Rilascio in natura del Cervo sui Monti Simbruini

Mercoledì 22 Aprile 2015 – Prataglia, Area faunistica del cervo. Come già noto, il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini ha avviato da diversi anni un interessante e valido progetto di reintroduzione del cervo sui Monti Simbruini, luoghi fino a non troppo tempo fa colonizzati da questo elegante animale andato però poi gradualmente a scomparire a causa della caccia indiscriminata. Tutto ebbe inizio con l’allestimento dell’area faunistica di Prataglia dove vennero allevati in semi-libertà i primi esemplari provenienti dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e dal  Parco Naturale della Foresta di Tarvisio; negli anni successivi sono stati quindi liberati regolarmente in natura gli esemplari nati da questo primo nucleo. Oggi, con una popolazione di cervi “selvatici” in costante crescita, si iniziano a vedere i frutti di questo lungo e paziente lavoro di re-introduzione nato con lo scopo di ristabilire gli equilibri della catena alimentare della fauna selvatica sui Monti Simbruini.

Nel perseguimento dell’obiettivo di accrescere la popolazione selvatica di questo ungulato dunque, anche quest’anno tre esemplari di Cervo nobile (Cervus elaphus) sono stati liberati in natura, dopo che questi per circa due anni dalla nascita hanno vissuto all’interno del recinto dell’area faunistica. Orizzonti Simbruini non poteva perdere questo emozionante evento; di seguito vi mostriamo in foto ed in video tutte le fasi dell’operazione di rilascio.

Le operazioni, coordinate dal Parco Naturale dei Monti Simbruini in collaborazione con un’equipe di veterinari, hanno preso il via alle ore 9 del mattino, quando i tre esemplari prescelti (un maschio e due femmine) sono stati anestetizzati per essere sottoposti ad una serie di controlli clinici, all’applicazione dei bollini di riconoscimento e dei radiocollari, prima di essere accuratamente chiusi in apposite casse da trasporto. Particolare attenzione è stata prestata a monitorare lo stato di salute e le reazioni fisiologiche degli animali durante l’intera trafila.

Operazioni di rilascio a Campaegli - Monti Simbruini - © D. Frigida

Successivamente l’equipe si è spostata sulle verdi praterie di Campaegli (frazione di Cervara di Roma) per le operazioni di rilascio in natura dei tre animali. Presenti quì ad attendere la liberazione numerosi alunni di diverse scuole elementari: quale migliore occasione per questi bambini di avvicinarsi alla conoscenza della natura di tali luoghi se non questa?!?

Va sottolineata a tal proposito l’importanza di portare avanti in maniera assidua e concreta una politica di coinvolgimento e sensibilizzazione di bambini e ragazzi verso l’inestimabile patrimonio naturale di queste terre al fine di favorire la diffusione e l’attecchimento nelle nuove generazioni di una nuova coscienza collettiva rispettosa ed amante delle nostre terre e dell’ambiente in genere.

Dopo aver selezionato il luogo più adatto, prima di procedere alla liberazione, è stato comunque necessario attendere che gli animali si riprendessero completamente dall’effetto dell’anestetico somministrato in fase di cattura. Poi finalmente una alla volta sono state aperte le paratie delle casse e gli animali con repentini balzi hanno potuto assaggiare i loro primi istanti di completa libertà! Timidamente hanno esplorato le radure al margine del bosco e poi pian piano si sono allontanati nello stesso verso la loro nuova vita.

Non resta che augurare buona fortuna ai nostri giovani cervi, con la speranza di vedere le nostre montagne pullulare sempre più di questi meravigliosi ed eleganti animali!

IMMAGINI
VIDEO-DOCUMENTARIO DELL'EVENTO
Rilascio in natura del Cervo sui Monti Simbruini ultima modifica: 2015-04-27T08:00:04+00:00 da Daniele Frigida


Utilizzando il sito, accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, nonché di cookie di terze parti secondo le finalità illustrate nella cookie policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di tutti o ad alcuni dei cookie, consultare la cookie policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Chiudi