Orizzonti Simbruini logo quadrato bianco
I PIÚ LETTI
TAG
Simbruini Archivi - Pagina 2 di 4
Orizzonti Simbruini è un progetto indipendente di documentazione del paesaggio e della natura dei Monti Simbruini, nell'Appennino centrale
76
archive,paged,tag,tag-simbruini,tag-76,paged-2,tag-paged-2,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.5,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Monti Cantari: risalendo i pendii ghiacciati e spazzati dal vento - © Daniele Frigida
Sui Monti Cantari in inverno

La catena dei Monti Cantari, posta trasversalmente tra i Monti Simbruini propriamente detti ed i Monti Ernici, oltre che per elevazione (vetta di Monte Viglio, 2156 m.s.l.m.), rappresenta la massima espressione dell’impervio e severo ambiente d’alta quota del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. Read More

Tramonto invernale sul Monte Cotento - Monti Simbruini - © Daniele Frigida
Effimera magia sul Monte Cotento

Capita spesso di avviarsi verso un particolare luogo per una sessione fotografica nella migliore delle condizioni meteo, con tutti gli elementi a favore, per poi ritrovarsi invece nel più deludente degli scenari una volta giunti sul punto prescelto; mi tornano in mente senza nemmeno troppo sforzo svariate alzatacce gettate al vento per colpa della nebbia e di un pallido ed anonimo cielo nel momento di massima espressione dell’alba Read More

Monte Autore: il cielo si infiamma all'alba - © Daniele Frigida
Alba di fuoco sul Monte Autore

Con un po’ di nostalgia per i bianchi paesaggi invernali, i quali quest’anno ancora non accennano a manifestarsi, decido di “rispolverare” quest’immagine di repertorio tornando indietro di qualche anno quando, a differenza degli ultimi inverni, in questo stesso periodo (fine Dicembre) le alte cime dei Monti Simbruini erano già abbondantemente imbiancate.  Read More

Rosalia alpina nella faggeta vetusta- © D.Frigida
La Rosalia alpina sui Monti Simbruini

La Rosalia alpina (o Cerambice del faggio) è un coleottero xilofago della famiglia dei Cerambycidae; per le sue dimensioni notevoli (risulta essere infatti tra i più grandi rappresentati dell’ordine dei Coleoptera, raggiungendo anche i 40 mm di lunghezza) e per la sua colorazione vistosa viene spesso definito come “il coleottero più bello d’Europa“. Read More

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica di utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito si avvale dell'utilizzo di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento e alla completa fruizione dei contenuti, nonché di cookie di terze parti secondo le finalità illustrate nella cookie policy. Per maggiori informazioni o per negare il consenso all'utilizzo di tutti o ad alcuni dei cookie, consultare la cookie policy. Cliccando su "Accetta" e/o proseguendo nella navigazione, si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Chiudi